I Vini Bianchi Maturi, alcuni esempi di longevità nei bianchi italiani

Sabato, 05-10-2019 17:30



Quando pensiamo che un vino bianco deve essere bevuto solo da giovane, dimentichiamo che diversi produttori conoscono bene le potenzialità di alcuni vitigni a bacca bianca e le assecondano tramite pratiche di coltura e di cantina in modo da produrre vini bianchi che si esprimono al meglio dopo alcuni anni, e nel tempo sorprendono per la loro evoluzione in bottiglia.

Sabato 5 Ottobre, ore 17:30/20:30  proponiamo un assaggio di Vini Bianchi Italiani , che hanno raggiunto l'età "matura", cioè oltre i 18 anni di affinamento in bottiglia, per incuriosire e stimolare il degustatore attento.

Questi i nostri "maggiorenni":

Gewurtztraminer Cornell 2000, Produttori di Colterenzio (Alto Adige)

Pinot Grigio Sanct Valentin 2000, Cantina San Michele Appiano (Alto Adige)

Tocai Friulano 2000, Christian Antonutti (Friuli Ven. Giulia)

Lis Bianco 2001, Lis Neris (Friuli Ven. Giulia)

Chardonnay Oltre 2000, La Tenaglia (Piemonte)

Chardonnay 2000, Cà del Bosco (Lombardia)

Verdicchio dei Castelli di Jesi Contrada Balciana 1999, Sartarelli (Marche)

Partecipare costa € 10,00